Il Progetto

Finalmente, la tanto attesa Anteprima nazionale il 15 dicembre alle ore 21, nella sala piccola della Città del Teatro a Cascina (PI)
(ingresso libero, prenotazione obbligatoria scrivendo a fabbricaraccontimemoria@gmail.com )
tutte le informazioni sulla serata disponibili a questo link >>> 

 

Nel pomeriggio alle 17.00 (presso il ridotto della Città del Teatro) : incontro “La toscana nell’accoglienza diffusa: buone pratiche per l’integrazione”
Presiede: Maurizio Brotini – Segretario CGIL Toscana Interventi:
Alessandro Bechini – Direttore programma OXFAM Italia
Matteo Conti – Presidente cooperativa “Il Cenacolo”
Fabiana Musicco – Responsabile nazionale “Refugees Welcome Italia”
Davide Arca – Responsabile area adulti Diaconia Valdese fiorentina
Maria Assunta Lucii – Coordinatrice Prog. Migranti Ass. Differenze Culturali e Nonviolenza
• Luigi Andreini – Presidente Ass. Progetto Accorglienza
Sergio Bontempelli – Presidente associazione “Africa Insieme”
Daniela Cappelli – Segretaria generale SPI-CGIL Toscana
Vittorio Bugli – Assessore all’immigrazione Regione Toscana
Matteo Biffoni – Sindaco di Prato, resp. immigrazione e politiche integrazione ANCI nazionale
Giuseppe Massafra – segretario CGIL nazionale Alle ore 19 a conclusione dei lavori è previsto un buffet.
 

Il progetto Eisbolè ha bisogno del tuo supporto
Puoi fare un versamento volontario, anche un solo Euro può fare la differenza!
Puoi donare a queste coordinate bancarie…
🏦 Fa.R.M. c/o Banca Popolare Etica
IBAN IT 27 D 03599 01899 050188536796 causale: donazione.

 

“Raccontare cosa accade nel mondo è fondamentale per ognuno di noi. Ci permette di capire e decidere. Ci regala libertà, perché il peggior nemico è il silenzio.” Raffaele Crocco, Direttore Atlante delle Guerre e dei conflitti nel mondo

 

Chi subisce le violenze di guerre e conflitti di qualsiasi natura non è solo profugo, immigrato, povero, è una persona con progetti, desideri, affetti, emozioni, diritti.

La guerra può diventare banale, la quotidianità può dipanarsi in mezzo all’inferno: gioie, dolori, allegria, amore…

Dalle nostre case eventi lontani perdono complessità e si riducono a percezioni: invasione, lavoro rubato, pericolo, degrado, poverini, solidarietà, ci sono anche “quelli bravi”…

Mettere in scena una carta geografica, farla parlare attraverso diversi punti di vista, capire come, nel mondo, la realtà sia filtrata da sguardi e culture, come gli effetti vengano confusi con le cause, a volte per sbaglio a volte per scelta.

Eisbolè è emozioni, ironia, consapevolezza.

Eisbolè è una carta geografica che parla e diventa teatro, cinema corto e docufilm.

Una creazione di Fa.R.M., Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo & Associazione 46° Parallelo.